Logo Strada del Marrone
  • Strada del marrone
  • Strada del marrone
  • Strada del marrone
  • Strada del marrone

Terra del Marron Buono

Le aziende della nostra Strada offrono al turista il piacere di conoscere ed apprezzare tutti i prodotti ottenuti dalle trasformazioni dei frutti e del legno del castagno, e di avvicinarsi agli aspetti meno noti della sua filiera agro-alimentare, che culminano con la stagione della raccolta, a cui è possibile partecipare.
Punto d'onore per tradizione è ottenere il Marron Buono, un frutto di grossa pezzatura, tanto che ogni anno, i marroni più belli sono esposti nella vetrina della Farmacia del Paese, dove si trovano indicati il peso e la provenienza.

In ogni stagione i ristoranti inseriscono nei loro menù sfiziosi piatti a base di marroni e le pasticcerie su richiesta preparano la tradizionale la torta di marroni e marrons glaces della più alta qualità, creando inoltre momenti degustavi e visite ai loro laboratori.
Il territorio di Marradi è un intreccio di sentieri, che attraversano secolari castagneti, spesso proprietà di aziende che ne consentono passeggiate, previo appuntamento. Gli amanti del turismo a cavallo possono invece prenotare escursioni attraverso le più suggestive bellezze del nostro Appennino, mentre per coloro preferiscono viaggiare su due ruote, sono numerosi gli itinerari che toccano i luoghi di maggiore interesse paesaggistico e storico.

Ognuna delle nostre strutture ricettive, agriturismi e bad&breackfast, propone soggiorni adatti alle più diverse esigenze e sempre all'insegna del benessere, del gusto e del piacere di conoscere le ricchezze del nostro territorio.

Il castagno ha inoltre un rinomato valore per l'artigianato legato al suo pregiato legno. Nelle falegnamerie l'abile lavoro dei nostri artigiani farà toccare con mano l'imponenza, la consistenza e la bellezza di mobile in massello.

Infine per una conoscenza storico-scientifica più approfondita della nostra tradizione castanicola, diventa interessante e fondamentale tappa del viaggio una visita al Centro di Documentazione sulla Castanicoltura, dove consultare raccolte, pubblicazioni, ricerche, atti di convegni, studi e materiale fotografico.